Alla scoperta della nostra Rocca

Come sindaco hai pressoché libero accesso a praticamente tutti i luoghi simbolo di Spilamberto: dal Torrione alla Rocca, passando per l’ospedale e la Chiesa di Santa Maria ai campanili e tanto altro ancora. Cosa farsene però di un “privilegio” come questo se non lo si può condividere con gli altri? Ben poco.

E’ per questo motivo che sin dai primi giorni del mandato ho insistito molto nell’aprire il portone della nostra Rocca. Sembra poca cosa, ma per me è fondamentale far passare un concetto: la Rocca è di tutti per questo non si entra dall’ingresso secondario, ma da quello principale.

Come amministrazione comunale non ci siamo fermati lì. Dopo il portone e quindi la corte interna, grazie all’aiuto di tante associazioni di volontariato, dall’autunno 2014 ogni terza domenica del mese è visitabile il Torrione. L’autunno scorso è stato il turno delle cantine della Rocca e ora è tempo di fare un altro passo ancora: la parte rinascimentale della Rocca.
Sabato e Domenica prossimi infatti, grazie alla collaborazione con il FAI nazionale e alla sezione di Modena, la nostra Rocca sarà, nelle sue parti mai sino ad ora aperte al pubblico, protagonista delle giornate FAI della nostra provincia. Ci accompagneranno lungo il percorso tanti “aspiranti ciceroni”ovvero studenti formati nelle scuole superiori della zona che ci racconteranno le storie e gli avvenimenti custoditi da quelle ali di castello abbandonate da secoli. Inoltre negli stessi giorni grazie ai volontari di diverse associazioni saranno visitabili anche altri monumenti significativi del paese. Mi raccomando è fondamentale prenotarsi, per farlo basta andare qui: PRENOTAZIONI ROCCA
Ovviamente l’opera di restituzione al paese dei suoi monumenti e dei suoi spazi non finisce qui, altre sfide ci aspettano, intanto davvero un grande grazie a tutti coloro che si sono messi all’opera per condividere con chi vorrà venirci a trovare le nostre bellezze!PS. Per gli spilambertesi ci sarà una piccola anteprima anche venerdì pomeriggio al quale è possibile prenotarsi chiamando in comune al 059/789958 – 059/789941 oppure mandando una mail sin d’ora a info@comune.spilamberto.mo.it

Annunci

12 marzo, 2016 at 7:37 pm Lascia un commento

Caro Spilambertese, #bilancio2016

Nella vita di ciascuno dodici mesi passano in fretta: quattro stagioni piene di imprevisti, sfide e soddisfazioni, battute di arresto e ripartenze con più forza che mai.
La stessa cosa avviene per il nostro paese.
Stasera porteremo in votazione in consiglio comunale il bilancio 2016, ovvero lo strumento che illustra come vorremmo investire le risorse economiche a disposizione della comunità per migliorare il nostro territorio. Il protagonista di queste scelte sei tu. è grazie a te che è possibile avere queste risorse economiche, professionali e di tempo.
Si tratta di risorse preziose che derivano certamente dai tributi versati, ma anche dal tuo lavoro quotidiano, dalle attenzioni che dedichi alla tua famiglia e dal tempo che doni alla collettività per le attività di volontariato. Per tutti questi motivi al centro di queste scelte ci sei tu. La vita che cerchiamo di migliorare è la tua e quella dei tuoi cari, dai più piccoli ai più grandi.
Sono convinto che ogni volta che si chiede di rinnovare la fiducia sia doveroso presentare quanto realizzato in precedenza. Per questo motivo non ci siamo limitati a dire cosa faremo nel 2016, ma abbiamo voluto pubblicare un rendiconto, seppur costruito con dati che diventeranno definitivi soltanto a fine aprile con l’approvazione del bilancio consuntivo 2015, per condividere con te alcune informazioni su quanto fatto negli ultimi mesi e dare così solidità ai nostri impegni per il futuro del paese.

Qui di seguito puoi trovare i materiali di riferimento:

http://www.comune.spilamberto.mo.it/comunichiamo/comunicati_stampa/comunicato_stampa__presentazione_bilancio_2016.htm

Buona lettura, ci vediamo in consiglio,
un sorriso,

Umberto Costantini

15 febbraio, 2016 at 9:25 pm Lascia un commento

Sì, lo voglio.

“L’alta marea solleva tutte le barche”

J.F. Kennedy

 

Questo pomeriggio sarò in piazza a Modena, porterò la bandiera tricolore con me per chiedere che lo Stato che servo possa iniziare a riconoscere l’amore che provo.

Ci vediamo in Piazza Mazzini alle 15.00 #svegliatitalia!

 

svegliatitalia

23 gennaio, 2016 at 1:41 pm Lascia un commento

Bilancio 2016

Associazioni sportive e di volontariato, sindacati di lavoratori e pensionati, associazioni di categoria  e imprenditori, gruppi consiliari di maggioranza e gruppi consiliari di minoranza (sì anche loro perché un contributo può arrivare da tutti), una serata pubblica a San Vito e una a Spilamberto. Di cosa sto parlando? Sono gli incontri con la cittadinanza fatti in vista della costruzione del bilancio 2016.

2016
Guardando indietro effettivamente in questo mese abbiamo messo insieme un vero e proprio cantiere, una fabbrica come siamo abituati a dire a Spilamberto dove abbiamo discusso, proposto e ascoltato diversi contributi. Alla fine di questo percorso nelle ultime ore siamo arrivati a definire l’ultima versione del bilancio 2016 che verrà presentata pubblicamente nel consiglio comunale di lunedì prossimo alle ore 20.30. (altro…)

23 gennaio, 2016 at 1:22 pm Lascia un commento

Integrazione, non un passo indietro.

Su quanto accaduto questa settimana a Vignola innanzitutto esprimo la mia vicinanza ai ragazzi che hanno subito questo gesto vile e alle loro famiglie. I ragazzi che si sono consegnati si dovranno assumere le loro responsabilità, gesti del genere non possono rimanere impuniti, ognuno è responsabile per le proprie azioni.

So che gli inquirenti hanno la situazione sotto controllo e stanno indagando, se verrà confermato il fatto che si sia trattato di un atto di bullismo fine a se stesso vuol dire che ci troviamo davanti ad un’azione che ritengo deplorevole. Un’azione come questa certo non aiuta chi cerca di costruire ponti oltre agli steccati ideologici e viceversa dà soltanto spazio a chi vuole distruggere e guadagnare consenso sulla paura creando confusione e seminando ancora una volta insicurezza e intolleranza. 

Messe in scena del genere non aiutano nemmeno tutti coloro che stranieri o di origine straniera, magari pure familiari e amici di quei ragazzi, si stanno facendo strada nella società oltre i pregiudizi e non senza sacrifici. Io mi chiedo, chi ha compiuto questi atti si rende conto che cose del genere, che condanno, sono utili soltanto a diffondere un clima d’odio, allarmismo e far stampare una felpa nuova a Salvini con su scritto Vignola? Purtroppo non credo e già mi vedo gli appassionati delle “proteste presepe in mano” pronti a strumenatlizzare pure la religione.

Il vicesindaco Leghista di Vignola invece che dedicarsi unicamente a risolvere il problema e a farsi qualche domanda sul perché nel suo comune ci possa essere gente che reputa in modo irresponsabile tali episodi “goliardate” buone per far serata non ha perso l’occasione per condannare le politiche per l’integrazione che promuoviamo come comune di Spilamberto. Capisco che in piena ottica di Unione Terre di Castelli sia anche per lui naturale guardare alle azioni dei comuni vicini perché tutte estremamente correlate, ma io sono orgoglioso del dialogo che che stiamo coltivando a Spilamberto e di come sia viva la collaborazione con le diverse comunità presenti sul nostro territorio, collaborazione che trova conferma anche nelle occasioni più difficili. Davanti ad esternazioni del genere mi chiedo invece dove sia la parte progressista del governo di Vignola, mi chiedo dove sia Vignola Cambia o se Vignola su questi temi purtroppo non stia cambiando un po’ troppo. Se così non è e se non tutti coloro che governano la pensano come il vicesindaco, mi offro ben volentieri di dare una mano a livello di Terre di Castelli.

Dal canto mio infatti proprio come amministratore di Terre di Castelli l’invito che faccio è quello di non farsi scoraggiare, oltre che in sicurezza dobbiamo investire in cultura, educazione e fare uno scatto nelle politiche per l’integrazione. L’obiettivo è il rispetto reciproco, non solo la convivenza, ma la collaborazione e il dialogo. Non un passo indietro.

9 gennaio, 2016 at 1:49 pm Lascia un commento

Habemus Giuntam!

IMG_20140603_210626

A una settimana dai risultati delle elezioni ecco i nomi della squadra di collaboratori che ho scelto per aiutarmi a realizzare il nostro programma.

Come già dissi in campagna elettorale il criterio principe per la scelta sono state le competenze e le qualità di ciascuno. Come ho avuto modo di provare in questa settimana infatti l’impegno del sindaco è certo un grande onore, ma è anche grande onere carico di responsabilità e per questo ci si deve circondare di persone che possano mettere a servizio dell’amministrazione e quindi della comunità tutta le loro professionalità e sensibilità.

Ci vediamo il 16 giugno alle 20.30 sotto al torrione per l’insediamento ufficiale del consiglio comunale.
E ora rimbocchiamoci le maniche, insieme. (altro…)

3 giugno, 2014 at 8:07 pm 4 commenti

Cinque anni fa, oggi.

bike

Cinque anni fa pedalavo presentandomi come candidato al consiglio, oggi come candidato sindaco. Certo di acqua sotto i ponti ne è passata, ma la sostanza non è cambiata quello che chiedo, oggi come allora, è la fiducia per servire al meglio la nostra comunità, il nostro paese.
Grazie a tutti e forza, domenica a Spilamberto cambiamo il futuro!

firma umbi ok

23 maggio, 2014 at 5:50 pm Lascia un commento

Articoli meno recenti Articoli più recenti


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Twist and shout mode on
#beatbox #beatles #poesia #poesiafestival Poesia Festival ci vediamo nel 2018! Grazie a tutti!!!
#60s #beatles #beatbox #poesia Waiting for flash mob poetico sotto al torrione! Ok, quest'anno per quanto riguarda il servizio alla Festa credo di essermi aggiudicato il cucchiaio di legno, però davvero grazie a chi rende possibili certe imprese che rendono così possibile l'attività del partito democratico: grazie! 
#partitodemocratico #Modena #comunità #politica #lamiafestau #ilpdsiamonoi #tortelliniallaboscaiola #crespelle #zampone #tortelliniinbrodo #buonnatalesignora