La FABBRICA del programma

22 novembre, 2013 at 2:54 pm Lascia un commento

“Non chiederti cosa può fare il tuo paese per te,
chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese”
John Fitzgerald Kennedy (1917 – 1963)

La domanda di Kennedy è sempre d’attualità, in un’Italia che tutti conosciamo, questo è il mio modo di rispondervi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì inaugureremo la Fabbrica del programma col primo tema: “La Bellezza” come una delle vie principali da percorrere per liberare le energie di Spilamberto e renderla un paese all’altezza delle sue potenzialità.
Lo faremo con persone capaci , competenti che hanno fatto delle bellezze del nostro territorio il loro mestiere e con tutti gli spilambertesi che vorranno mettersi in gioco per fare di Spilamberto un paese migliore.

Nelle prossime settimane vi saranno altri eventi tematici di costruzione della proposta, una volta elaborata nel dettaglio allora lanceremo una candidatura completa fatta di idee innovative e un progetto coraggioso per realizzarle, una squadra e un candidato che possano con passione e capacità metterla in pratica arrivando così pronti a febbraio alle prime primarie. Primarie aperte a tutti, le prime che Spilamberto abbia mai conosciuto: le primarie a sindaco.

tavoli

Cosa inedita in un’ Italia che chiede a gran voce cambiamento, noi non candidiamo solo una persona, noi vogliamo candidare una visione di paese e una squadra nuova con competenze specifiche in grado di realizzarla.

Candidiamo una visione di paese che apre alla speranza. Una visione di paese che parte dal modo diverso con cui si fanno le cose.

Una politica alta, partecipata e, come dimostrato dai nomi del primo evento, una politica che è in grado di coinvolgere ed entusiasmare una squadra competente fatta non solo di politici, ma di persone con professionalità ed esperienza comprovata sui diversi temi.

Mettiamoci in cammino, mercoledì si apre una via nuova, insieme.

firma umbi ok

 

Annunci

Entry filed under: Senza Categoria.

Saper mediare La FABBRICA del programma | La bellezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Iniziano gli eventi legati alla commemorazione del 25 Aprile. Ricordiamo una Spilamberto fatta di uomini e donne coraggiose che nella loggia di una casa colonica a San Vito, in un'ansa del Guerro, in via Santa Liberata, alla Corticella o sulla carreggiata di campagna in una calda sera in via Castellaro, risposero ad una legge più alta di quella in vigore allora. Mandrioli, Cavallotti, Franchini, Bianchini, Bonetti, Calanchi, Malagoli, Castagnini, Giugni e tanti altri. Perché non importa quanti anno hai e non in importa in che anni vivi: quando la Storia bussa, a te spetta la scelta. #resistenza #liberazione
Vinitaly mode on! Portando alta la bandiera delle nostre uve e dei nostri vini! Complimenti ai nostri produttori! 👍🏽🍷🍾🌳🍁#lambrusco #pignoletto #wine #vinitaly
E poi oggi pomeriggio siamo andati a camminare con il @fai per ritrovare le tracce di scavi archeologici che ci hanno riportato a 4000 anni fa (e a conoscere dei bellissimi vitellini dell'azienda agricola La Bontà).
Oggi a Spilamberto va così. Prenditi qualche minuto, chiama qualcuno a cui vuoi bene e vatti a sdraiare là in mezzo con lui o con lei. Quei "piscialetto" e quelle margherite sono lì per voi. 🌼
Oggi abbiamo incontrato Enrico. Coraggioso testimone che partendo dal suo passato ci può aiutare ad aprire gli occhi sul nostro presente e mettere in guardia sul nostro futuro a nord e sud del Mediterraneo. Grazie al comitato genitori e alla scuola per la bella iniziativa fondamentale per i nostri ragazzi.
Per chi non mi ha visto a Roma o altrove ecco, oggi il mio compito era essere qua. Ho pedalato giù dai sassi in fretta e ci sono arrivato in tempo. "In fuga dalla Siria" davvero bello. Anche se adesso non serve a nessuno guadagnare voti gridando al migrante ve la consiglio perché le elezioni passano, i drammi no. Fa pensare. Molto. #refugees Un grande grazie agli organizzatori, sono felice che anche lì ci sia tanta Spilamberto.