3. Più semplicità

28 febbraio, 2012 at 5:51 pm Lascia un commento

Oggi ha ancora senso essere assessore comunale di materie delegate pressoché in toto all’unione?

Se volessi discutere della scuola di Spilamberto con chi dovrei parlare? L’assessore all’istruzione del mio comune o quello dell’Unione? Chi è il politico responsabile?

Forse potrebbero risponder meglio gli assessori in questione, io provo a dare un suggerimento, anzi tre.

Ecco tre diverse strade per chiarire il “chi è responsabile di cosa”:

1. eliminiamo le deleghe comunali delle materie demandate all’Unione

2. facciamo funzionare i coordinamenti tra Sindaco delegato UTC e assessori con la stessa delega, cosa che a quanto mi risulta oggi non avviene.

3. nominiamo, sull’esempio dell’UE, commissari responsabili delle deleghe conferite all’unione, bisogno peraltro già emerso nello studio POLEIS:  interviste Sindaci e Consiglieri (pagina 15)

Se non sbaglio un tempo era possibile anche per l’Unione. La legge ce lo vieta? Possiamo chiedere ai nostro consiglieri regionali di cambiarla.

Dare la possibilità ad ogni cittadino di individuare velocemente il decisore delle politiche e fondamentale per una democrazia rappresentativa degna di questo nome.

Annunci

Entry filed under: Senza Categoria.

1.Più democrazia 2. Più trasparenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Questa mattina la presentazione alla Camera del Festival della Migrazione. Insieme a Migrantes Caritas, Porta Aperta, Università di Modena, terzo settore ed enti locali la prossima settimana daremo vita ad una tre giorni modenesi di approfondimento per andare oltre i facili luoghi comuni. 
Come Comune di Spilamberto insieme a Maranello, Formigine, Modena e Regione abbiamo scelto di sostenere il Festival perché siamo quelli che stanno in mezzo tra la gestione del fenomeno migratorio e l'opinione pubblica. 
Come Umberto, nipote di una profuga somala, non mi sentirei di fare altrimenti. 
Forse non porta voti, ma porta senso. 
Vi aspettiamo! 
Qui il programma: http://www.festivalmigrazione.world/

#politica #migrazione #migranti #viaggio #diritti
#montecitorio #cameradeideputati #parlamento Di bicicletta, sudore e colline.
#mtb #sunshine #igersmodena #igersemilia #trecroci #castelvetrodimodena #marano #terredicastelli Questa mattina a Spilamberto, davanti alla chiesa di Sant' Adriano, si raccolgono le firme per mandare al parlamento questa proposta di legge sull'immigrazione in modo da superare la Bossi-Fini.
--> http://www.radicali.it/campagne/immigrazione/

Una dimostrazione di civiltà! Per favore diffondete e firmate. È molto bello potersi confrontare con persone del genere. #workinprogress
#direzionepd Bellezza, avventura e libertà. Sì, sono soddisfatto, molto.
Spero siate stati bene e vi sia piaciuto. Grazie a tutte le persone che rimboccandosi le maniche l'hanno reso possibile. Da chi ha suonato con la banda per tre giorni con tanto di processione agli uffici e il museo del balsamico, da chi ha fritto ininterrottamente o mescolato mosto per due giorni a chi si è occupato della sicurezza, da chi ci ha fatto sognare coi racconti per bambini e curato vere e proprie opere d'arte, da chi ha pedalato per la prima volta nella sua vita con coraggio e determinazione 40km in mtb per le nostre belle terre a chi ci ha accompagnato e quel percorso l'ha preparato: tutti!
Avete proprio fatto del vostro meglio. Vedervi così mi rende davvero orgoglioso e mi carica di entusiamo.
Ora collasso a letto, buonanotte cara Spilla! #mastcot #passalaparola #acetobalsamicotradizionaledimodena #Spilamberto #grazie