Umberto a Spilamberto

8 novembre, 2010 at 1:00 am 1 commento

rendiconto di 16 mesi di consiglio

Ciao a tutti! Scusate il ritardo! Ecco qua un quadretto per far chiarezza sullo stato dell’opera, mi son candidato con 5 proposte ecco quello che con l’aiuto di tanti compagni di strada abbiamo realizzato.

C’è anche un parte dedicata a delle nuove idee, non perdetevela e anzi, ogni contributo sia anche un critica (purchè costruttiva) è ben accetta!

I titoletti sono link alla proposta originaria, il “(vedi)” a quanto svolto. Buon tour!

IMBROCCHIAMOLA:

acqua del rubinetto nelle sedi pubbliche al posto di quella in bottiglia, l’ho proposto, l’abbiamo approvato, abbiamo avuto aspre discussioni con un gruppo di genitori a vignola perchè non volevano che i loro figli bevessero, gli abbiamo risposto con i dati positivi dell’asl delle analisi dell’acqua prelevata. La ragione deve sconfiggere i “per sentito dire”  (vedi). Dopo quest’estate mi è venuta anche un altra idea, oltre a rimetttere in sesto i punti acqua esistenti. News: CASA DELL’ACQUA

SOLARE COLLETTIVO:

Il comune ha siglato un accordo per la porgettazione di impianti fotovoltaici sul territorio. (vedi)

GAS:

a spilamberto è partito (e a onor di cronaca ottimamaente autogestito! ) il primo gruppo di acquisto solidale, pensavo di voere fare chissà quale campagna d’informazione, trovare posti ecc.. e invece sono partiti in autonomia non ci resta altro che iscriverci! Bravi! (vedi)

WI-FI:

un’ azienda ci ha proposto un progetto, a mio parere non è conveniente per il nostro comune, dobbiamo capire che la rete è come l’acqua non può avere intermediari che ci lucrano sopra su un servizio/diritto!
La mia idea è quella di collegarci alla già esistente rete del Comune di Modena abbassare i costi di manutenzione e gestione per far sì che i nostri studenti e non solo possano con un unica registrazione accedere su un area più vasta.

-SOFTWARE LIBERO:

è ancora under construction

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA

anche l’unione ora mette on line le registrazioni dei consigli e le convocazioni delle commissioni. (vedi)

SEGNABUCHE:

è ancora in versione pro, avrei bisogno di un buon programmatore. Chi si propone? Abbiamo bisogno di persone con senso civico che abbiano voglia di mettere le loro competenze e il lroo tempo a disposizione dell’intera società, l’idea è quella di farlo diventare un servizio gratuito da esportare in tutte le amministrazioni. Forza! (vedi)

FUSIONE:

Per far fronte alle difficoltà economiche di paesi come il nostro propongo una cosa: la fusione. La fusione di più comuni tra loro, per abbattere le spese burocratiche e ridurre gli incarichi politici. E creare istituzioni più solide, così da semplificare anche la strada verso l’abolizione delle province. E’ il progetto più ambizioso, passo dopo passo attraversare il ponte. (vedi)

CASA DELL’ACQUA:

Una fontana bella può avere una grande utilità, far rinascere un luogo

OMOFOBIA:

Per ricordare che solo se ogni persona sarà apprezzata così com’è, felici perchè semplicemente esiste, allora potrà dare il meglio di se.

-SOGNAPOSTO:

presto su questi schermi…

Annunci

Entry filed under: Dal Consiglio Comunale, Programma Elettorale. Tags: , , , .

Abbelliamo il Deserto: Casa dell’Acqua! Benvenuti a Spilamberto comune de-omofobizzato

1 commento Add your own

  • 1. alessio  |  8 novembre, 2010 alle 1:56 pm

    Piazza Sassatelli direi che è perfetta per la casa dell’acqua,sia in sostituzione della fontana di cemento sia integrandola con il monumento degli antiche mestieri, vista la disponibilità di parcheggio e di spazio.
    Per il resto.. continua così! 😉

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Iniziano gli eventi legati alla commemorazione del 25 Aprile. Ricordiamo una Spilamberto fatta di uomini e donne coraggiose che nella loggia di una casa colonica a San Vito, in un'ansa del Guerro, in via Santa Liberata, alla Corticella o sulla carreggiata di campagna in una calda sera in via Castellaro, risposero ad una legge più alta di quella in vigore allora. Mandrioli, Cavallotti, Franchini, Bianchini, Bonetti, Calanchi, Malagoli, Castagnini, Giugni e tanti altri. Perché non importa quanti anno hai e non in importa in che anni vivi: quando la Storia bussa, a te spetta la scelta. #resistenza #liberazione
Vinitaly mode on! Portando alta la bandiera delle nostre uve e dei nostri vini! Complimenti ai nostri produttori! 👍🏽🍷🍾🌳🍁#lambrusco #pignoletto #wine #vinitaly
E poi oggi pomeriggio siamo andati a camminare con il @fai per ritrovare le tracce di scavi archeologici che ci hanno riportato a 4000 anni fa (e a conoscere dei bellissimi vitellini dell'azienda agricola La Bontà).
Oggi a Spilamberto va così. Prenditi qualche minuto, chiama qualcuno a cui vuoi bene e vatti a sdraiare là in mezzo con lui o con lei. Quei "piscialetto" e quelle margherite sono lì per voi. 🌼
Oggi abbiamo incontrato Enrico. Coraggioso testimone che partendo dal suo passato ci può aiutare ad aprire gli occhi sul nostro presente e mettere in guardia sul nostro futuro a nord e sud del Mediterraneo. Grazie al comitato genitori e alla scuola per la bella iniziativa fondamentale per i nostri ragazzi.
Per chi non mi ha visto a Roma o altrove ecco, oggi il mio compito era essere qua. Ho pedalato giù dai sassi in fretta e ci sono arrivato in tempo. "In fuga dalla Siria" davvero bello. Anche se adesso non serve a nessuno guadagnare voti gridando al migrante ve la consiglio perché le elezioni passano, i drammi no. Fa pensare. Molto. #refugees Un grande grazie agli organizzatori, sono felice che anche lì ci sia tanta Spilamberto.