Governo e Opposizione – Guvern e Oppuṣisiòun

26 aprile, 2010 at 12:14 pm Lascia un commento

Ieri sono stato in trentino, lì la provincia autonoma di Trento, grazie alle tasse che rimangono sul territorio, eroga contributi a fondo perduto alle giovani coppie e ai giovani imprenditori che hanno una buona idea.

Qui? Non sarebbe bello incentivare anche i nostri giovani inventori? Non porterebbe ricchezza? Magari!

E’ un periodo molto difficile, sarebbe molto più semplice non stare dalla parte di chi governa, non avere alcuna responsabilità eppure non è così,  ci stiamo riducendo ad un paese del Terzo Mondo e dopo il botta e risposta tra il nostro Vicesindaco e rappresentante locale della Lega sale la voglia di rispondere.

Come amministratori, consiglieri compresi, spendiamo il nostro tempo e le nostre risorse per trovare idee alternative in un bilancio sempre più povero, ci dobbiamo barcamenare tra mille cavilli per garantire servizi base come la mensa scolastica (e non essendo disposti a lasciare i ragazzi a pane e acqua, la cosa si fà sempre più difficile) in più ci dobbiamo pure sentir dire che siamo spreconi. Eh no!

Chi doveva scendere a Roma con Carroccio buoi a chiedere all’ “imperatore” l’autonomia dei territori??? La Lega!

Chi ha castrato la possibilità dei comuni di tenere anche solo l’1% della ricchezza sviluppata dalle nostre aziende? La Lega!

Chi ha dirottato l’ICI su Roma, aumentato la pressione fiscale (o per meglio dire “MESSO LE MANI NELLE TASCHE DEGLI ITALIANI” )? La Lega!

E allora, se hanno una crisi d’identità per cui non sanno più se essere governo o opposizione che chiedano anche in aula di mettere i cartelli in dialetto con scritto da che parte stanno.

Che la smettano di tampinare noi, abbandonassero i proclami, la smettessero di fomentare la guerra tra i poveri e si mettessero a lavorare seriamente.

Seppur con difficoltà, stiamo lavorando, noi.

Scusate se alcune espressioni risuonano Berlusconiane, ma faccio parte di quella generazione che, salvo parentesi di pochi mesi,  ha sempre visto Berlusconi al governo.

Annunci

Entry filed under: Dal Consiglio Comunale, Politica Nazionale. Tags: , , .

Elsa Morante su Mussolini Oltre il Ponte, Insieme: Comune Unico?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Un sindaco vorrebbe poter accompagnare sempre e comunque i propri cittadini nei loro desiderata, ma ci sono volte in cui certe strade anche se sembrano le più facili non si possono prendere ed è necessario fermarsi, spiegare e accompagnare anche verso soluzioni più complesse. 
Questo è quello che ho cercato di fare domenica.

Grazie a quanti sono venuti a confrontarsi di persona e non sono rimasti a casa a offendere dietro a una tastiera, grazie alla comunità di San Vito grazie alla Polisportiva San Vito per la fiducia. La strada continua, insieme. 
Qui qualche approfondimento:
--> https://goo.gl/B5oZxu Incendio in vicolo de André: le persone coinvolte stanno bene, quattro sono ricoverate in ospedale,  ma non in gravi condizioni. Le altre famiglie del condominio stanno rientrando ora.
Ringrazio i nostri tecnici, Tubolino, Roli e Simonini la PM, i Carabinieri, VVFF e vicesindaco che sono subito intervenuti. Tre anni fa oggi mi avete scelto come sindaco. Tre anni fa oggi è partita una grande avventura. Poter guidare ed essere custode di una comunità generosa che oggi si trova sul corso per aiutare fratelli terremotati è davvero un grande privilegio. Grazie! #zainoinspalla #Spilamberto Imparare e mettersi in cammino. In una Milano stupenda, una splendida giornata tra #scuolapd e #20maggiosenzamuri Il 17 maggio è la giornata contro l'omofobia, la bifobia e transfobia insomma, la giornata dove si dice chiaramente che il problema è negli occhi di chi discrimina, non di chi ama. Quest'anno sono felice di poter ricordare questa data con questa foto scattata al pride di Bologna il giugno scorso. Andai in rappresentanza di Spilamberto col sostegno del consiglio comunale (cinque stelle astenuti). Credo che anche così Spilamberto stia facendo il suo pezzetto di strada verso l'art.3 della nostra costituzione: una comunità felice perché esisti così che tu possa dare il meglio di te.