Emendamenti al Bilancio 2010: “chi non prova ha perso già” …e allora proviamo!

7 gennaio, 2010 at 7:00 pm 1 commento

Eccoci qua dopo un pò di silenzio, scusate, il tempo.

I cinque punti del programmino sono in cantiere e si dimostrano sempre più relizzabili, realizzandi e realizzati,  ovvio non sempre dal vostro SpilUmberto , ma come dice Max :

“Ogni pensiero può cambiare il destino,
persino un bambino sa farlo,
basta avere un sogno,
e poi stringerlo in pugno,
vedrai si avvererà.”

Splendere ogni giorno il sole, Max Gazzè

 

Dopo gli ultimi successi in consiglio comunale ho deciso di riprovarci così mi son messo all’opera con il Bilancio 2010.  Con scadenza stasera,  era possibile apportare delle modifiche.Non garantisco nulla, semplicemente alcune, a mio parere belle,  idee avevano bisogno di qualche euro per tingersi un pò più di toni concreti e non restare bei propositi per l’anno a venire.

E’ così che son nati 3 emendamenti:

Davvero non so nemmeno io se ho scritto delle castronerie o meno, sarà tutto vagliato dal revisore dei conti nelle prossime settimane, semplicemente concordo con Max nel dire che

 

“Davanti a un muro
c’è chi fischia e fa il giro
lamenta che il mondo è cattivo
Non è nel mio stile
bisogna salire
chi non prova ha perso già”

Splendere ogni giorno il sole, Max Gazzè

Se avete tempo date una letta agli emendamenti e ditemi che ne pensate, a breve proverò a  fare anche un’agenda delle prossime cose di cui ci occuperemo in consiglio. Per dubbi domande o proposte sono qua sempre vostro Umberto.

 





Annunci

Entry filed under: Dal Consiglio Comunale. Tags: , , , , .

Spilamberto e la Biblioteca Impastato L’@bc: Alfabetizzazione informatica

1 commento Add your own

  • 1. umbi  |  9 gennaio, 2010 alle 12:47 pm

    “chi non prova ha perso già” …almeno c’ho provato

    avviso: ho parlato col ragioniere, le tre proposte non entreranno come emendamenti nel Bilancio 2010. Ma non disperate, se ne riparla, progetti alla mano, a primavera con l’avanzo di bilancio.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Un sindaco vorrebbe poter accompagnare sempre e comunque i propri cittadini nei loro desiderata, ma ci sono volte in cui certe strade anche se sembrano le più facili non si possono prendere ed è necessario fermarsi, spiegare e accompagnare anche verso soluzioni più complesse. 
Questo è quello che ho cercato di fare domenica.

Grazie a quanti sono venuti a confrontarsi di persona e non sono rimasti a casa a offendere dietro a una tastiera, grazie alla comunità di San Vito grazie alla Polisportiva San Vito per la fiducia. La strada continua, insieme. 
Qui qualche approfondimento:
--> https://goo.gl/B5oZxu Incendio in vicolo de André: le persone coinvolte stanno bene, quattro sono ricoverate in ospedale,  ma non in gravi condizioni. Le altre famiglie del condominio stanno rientrando ora.
Ringrazio i nostri tecnici, Tubolino, Roli e Simonini la PM, i Carabinieri, VVFF e vicesindaco che sono subito intervenuti. Tre anni fa oggi mi avete scelto come sindaco. Tre anni fa oggi è partita una grande avventura. Poter guidare ed essere custode di una comunità generosa che oggi si trova sul corso per aiutare fratelli terremotati è davvero un grande privilegio. Grazie! #zainoinspalla #Spilamberto Imparare e mettersi in cammino. In una Milano stupenda, una splendida giornata tra #scuolapd e #20maggiosenzamuri Il 17 maggio è la giornata contro l'omofobia, la bifobia e transfobia insomma, la giornata dove si dice chiaramente che il problema è negli occhi di chi discrimina, non di chi ama. Quest'anno sono felice di poter ricordare questa data con questa foto scattata al pride di Bologna il giugno scorso. Andai in rappresentanza di Spilamberto col sostegno del consiglio comunale (cinque stelle astenuti). Credo che anche così Spilamberto stia facendo il suo pezzetto di strada verso l'art.3 della nostra costituzione: una comunità felice perché esisti così che tu possa dare il meglio di te.