Contributo di Gad… Lerner

6 giugno, 2009 at 9:43 am Lascia un commento

Chi segue abitualmente questo blog bastardo conosce gli argomenti della mia adesione critica al Partito Democratico, approdo faticoso e contraddittorio della stagione dell’Ulivo con cui per due volte, in un sistema politico che consentiva l’alternanza, il centrosinistra è riuscito a guidare un paese tendenzialmente conservatore come l’Italia. Continuo a pensare che la ricostruzione di un progetto riformatore all’altezza, dentro la crisi che sta vivendo il sistema economico mondiale, da noi potrà svilupparsi solo dentro al contenitore unitario del Pd.

Non vedo partiti e partitini che abbiano un futuro utile per cambiare l’Italia, al di fuori di esso. Ciò naturalmente non mi impedisce di riconoscerne i limiti, e di denunciarli come sto facendo fin dalla sua nascita. Soffre innanzitutto un deficit di democrazia: scarso rispetto delle regole interne e una nomenclatura aggrappata al potere residuo che frena il necessario ricambio dei gruppi dirigenti. Come dimostra la penalizzazione delle donne e dei giovani che invece sarebbero i protagonisti dell’unica offensiva vincente nei confronti della destra al comando.

Oggi non ho esitazioni a votare Partito Democratico alle elezioni europee e alle amministrative perchè lo considero al tempo stesso l’unica scelta efficace di resistenza al regime populista di Berlusconi, e l’unico investimento credibile per un’alternativa futura.

Votare in sostegno a furbacchioni che se la cavano facendo la voce grossa, come se bastasse esprimere malumore nelle urne; o peggio rinunciare al voto incuranti della forza che si concede così alla destra: sono a mio avviso scelte irrazionali da evitare. Aggiungo che tutto sommato, nella sua fragilità evidente, Dario Franceschini ha compiuto delle buone scelte in materia referendaria, ha riproposto lo spirito unitario dell’Ulivo, si è sforzato di tenere alta la bandiera del solidarismo nelle politiche sociali, ha denunciato il degrado da basso impero di Berlusconi e della sua corte. Più debole, non a caso, Franceschini si è rivelato nella selezione delle candidature, a testimonianza dei ricatti oligarchici da cui resta afflitto il Pd.

Non è indebolendolo che lo aiuteremo a rinnovarsi. Per questo vi invito tutti a votare, e a votare Pd.

http://www.gadlerner.it

Annunci

Entry filed under: Politica Nazionale, Senza Categoria.

Del nostro Meglio Il cammino prosegue, Insieme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Un sindaco vorrebbe poter accompagnare sempre e comunque i propri cittadini nei loro desiderata, ma ci sono volte in cui certe strade anche se sembrano le più facili non si possono prendere ed è necessario fermarsi, spiegare e accompagnare anche verso soluzioni più complesse. 
Questo è quello che ho cercato di fare domenica.

Grazie a quanti sono venuti a confrontarsi di persona e non sono rimasti a casa a offendere dietro a una tastiera, grazie alla comunità di San Vito grazie alla Polisportiva San Vito per la fiducia. La strada continua, insieme. 
Qui qualche approfondimento:
--> https://goo.gl/B5oZxu Incendio in vicolo de André: le persone coinvolte stanno bene, quattro sono ricoverate in ospedale,  ma non in gravi condizioni. Le altre famiglie del condominio stanno rientrando ora.
Ringrazio i nostri tecnici, Tubolino, Roli e Simonini la PM, i Carabinieri, VVFF e vicesindaco che sono subito intervenuti. Tre anni fa oggi mi avete scelto come sindaco. Tre anni fa oggi è partita una grande avventura. Poter guidare ed essere custode di una comunità generosa che oggi si trova sul corso per aiutare fratelli terremotati è davvero un grande privilegio. Grazie! #zainoinspalla #Spilamberto Imparare e mettersi in cammino. In una Milano stupenda, una splendida giornata tra #scuolapd e #20maggiosenzamuri Il 17 maggio è la giornata contro l'omofobia, la bifobia e transfobia insomma, la giornata dove si dice chiaramente che il problema è negli occhi di chi discrimina, non di chi ama. Quest'anno sono felice di poter ricordare questa data con questa foto scattata al pride di Bologna il giugno scorso. Andai in rappresentanza di Spilamberto col sostegno del consiglio comunale (cinque stelle astenuti). Credo che anche così Spilamberto stia facendo il suo pezzetto di strada verso l'art.3 della nostra costituzione: una comunità felice perché esisti così che tu possa dare il meglio di te.