Un giorno per riflettere

3 giugno, 2009 at 11:15 pm Lascia un commento

I materiali diffusi sono tanti, il lavoro che abbiamo svolto per far conoscere la mia candidatura spero sia stato utile  e non pesante.

Oggi però non parlerò di Spilamberto,   guardo oltre al Torrione.

Ieri al Cairo il Presidente USA ha tenuto un discorso storico:

Tradotto

Abbiamo il potere di creare il mondo cui aspiriamo, ma solo se abbiamo il coraggio di iniziare di nuovo, tenendo in mente ciò che è già stato scritto.

Il Corano  dice: “Oh umanità! Abbiamo creato voi, maschio e femmina; abbiamo creato voi, nazioni e tribù, così che possiate conoscervi l’un l’altro”.

E il Talmud recita: “L’intera Torah è consacrata allo scopo di promuovere la pace”.

La Sacra Bibbia afferma: “Benedetti i portatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio”.

La gente del mondo può vivere insieme e in pace. Sappiamo che è la visione di Dio. Adesso, deve essere il nostro lavoro sulla terra. Grazie. E la pace di Dio possa essere con voi.

Originale:

We have the power to make the world we seek, but only if we have the courage to make a new beginning, keeping in mind what has been written.

The Holy Koran tells us, “O mankind! We have created you male and a female; and we have made you into nations and tribes so that you may know one another.”

The Talmud tells us: “The whole of the Torah is for the purpose of promoting peace.”

The Holy Bible tells us, “Blessed are the peacemakers, for they shall be called sons of God.”

The people of the world can live together in peace. We know that is God’s vision. Now, that must be our work here on Earth. Thank you. And may God’s peace be upon you.

Bel discorso Obama, ma dall’altra parte del Mediterraneo stiamo ricadendo nel MedioEvo, vince chi disprezza l’altro, chi si comporta come un cane che marca il proprio territorio, chi pensa solo a se stesso.

Si dice “IO DIFENDO LA VITA!” Bravo, ma quale? La tua e basta!

“IO DIFENDO LA FAMIGLIA” Come? Dando del bugiardo a chi ti fa notare come gran aprte delle famiglie italiane siano in difficoltà?

Annunci

Entry filed under: Senza Categoria.

-5 alla meta Votiamo Partito Democratico : e’ il momento di dimostrare che l’Italia puo’ essere diversa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Iniziano gli eventi legati alla commemorazione del 25 Aprile. Ricordiamo una Spilamberto fatta di uomini e donne coraggiose che nella loggia di una casa colonica a San Vito, in un'ansa del Guerro, in via Santa Liberata, alla Corticella o sulla carreggiata di campagna in una calda sera in via Castellaro, risposero ad una legge più alta di quella in vigore allora. Mandrioli, Cavallotti, Franchini, Bianchini, Bonetti, Calanchi, Malagoli, Castagnini, Giugni e tanti altri. Perché non importa quanti anno hai e non in importa in che anni vivi: quando la Storia bussa, a te spetta la scelta. #resistenza #liberazione
Vinitaly mode on! Portando alta la bandiera delle nostre uve e dei nostri vini! Complimenti ai nostri produttori! 👍🏽🍷🍾🌳🍁#lambrusco #pignoletto #wine #vinitaly
E poi oggi pomeriggio siamo andati a camminare con il @fai per ritrovare le tracce di scavi archeologici che ci hanno riportato a 4000 anni fa (e a conoscere dei bellissimi vitellini dell'azienda agricola La Bontà).
Oggi a Spilamberto va così. Prenditi qualche minuto, chiama qualcuno a cui vuoi bene e vatti a sdraiare là in mezzo con lui o con lei. Quei "piscialetto" e quelle margherite sono lì per voi. 🌼
Oggi abbiamo incontrato Enrico. Coraggioso testimone che partendo dal suo passato ci può aiutare ad aprire gli occhi sul nostro presente e mettere in guardia sul nostro futuro a nord e sud del Mediterraneo. Grazie al comitato genitori e alla scuola per la bella iniziativa fondamentale per i nostri ragazzi.
Per chi non mi ha visto a Roma o altrove ecco, oggi il mio compito era essere qua. Ho pedalato giù dai sassi in fretta e ci sono arrivato in tempo. "In fuga dalla Siria" davvero bello. Anche se adesso non serve a nessuno guadagnare voti gridando al migrante ve la consiglio perché le elezioni passano, i drammi no. Fa pensare. Molto. #refugees Un grande grazie agli organizzatori, sono felice che anche lì ci sia tanta Spilamberto.