Del proprio meglio, anche quando si tratta di migliorare l’Italia

Dopo le primarie del 30 Aprile, sono stato eletto in Assemblea Nazionale del Partito Democratico. Domenica mattina mentre scendevo a Roma mi chiedevo “Avrò le spalle abbastanza larghe? Sarò all’altezza del compito? Che contributo potrò portare io con i miei limiti?”. In riposta a questi pensieri mattutini pensavo che il motto sia ancora una volta quello di fare del proprio meglio, anche quando si tratta di migliorare l’Italia, e farlo insieme alle altre persone che avranno voglia di darsi da fare.

18268353_10154693561583741_4999988154143433099_n

E poi, in una Roma splendida, è successa una cosa fantastica, Renzi ha lanciato la proposta dei “millennials”
da portare dentro alla direzione nazionale, mi sono proposto e sono stato scelto
insieme ad altri 19 ragazzi provenienti da tutta Italia.   (altro…)

10 maggio, 2017 at 10:18 am Lascia un commento

Fare cose di sinistra è di sinistra, parlarne e basta no |Renzi 2017

Si dice che Renzi non sia di sinistra, che la sinistra sia di casa in altre mozioni e per alcuni addirittura solo fuori dal Partito Democratico: non credo.

La legge a favore dei minori stranieri non accompagnati, la legge sul dopo di noi, quella sullo spreco alimentare, le unioni civili, la legge sul terzo settore, la legge contro il caporalato credo dimostrino nei fatti il contrario.

Anche per questo mi sono schierato ancora una volta al fianco di Matteo Renzi in questa sfida per la guida di uno dei più grandi partiti d’Europa perché di sinistra non basta parlarne.

Sono candidato all’assemblea nazionale del PD in sostegno a Renzi come segretario. È un ruolo che mi onora, farò del mio meglio perché con questa candidatura Terre di Castelli possa giocare un ruolo migliore nelle dinamiche del partito democratico modenese.

Perché possa essere eletto però dobbiamo andare alle primarie del 30 aprile e votare Renzi. (qui tutte le info per votare: link) (altro…)

28 aprile, 2017 at 3:09 pm Lascia un commento

Perché il mio sì

Per quanto mi riguarda io ho deciso che sosterrò il sì, dopo un sistema istituzionale che ha portato a mio parere all’immobilismo sono convinto che un’Italia più stabile e governabile possa essere davvero un primo passo fondamentale per lo sviluppo del nostro paese e dell’intera Europa, n scrivevo su Facebook con un giovane spilambertese, Eric e questo scambio di battute mi ha aiutato a mettere nero su bianco le mie motivazioni.
umbi-e-lisa

Verso domenica con l’obbiettivo di arrivare esausti alla meta convinti di aver fatto del proprio meglio per il nostro paese, anche al mercato di Spilamberto #bastaunsì! Grazie Lisa!

Chi è chiamato a governare ovvero chi deve guidare il paese deve poterlo fare senza alibi, deve avere gli strumenti per farlo e niente scuse: o governa bene e concretizza quello che dice oppure va a casa. Vale per me perché dovrebbe essere diverso per una.forza che si era candidata per fare riforme di un certo tipo o il presidente del consiglio? Se a Spilamberto alla fine dei cinque anni non avrò fatto quello che ho promesso la responsabilità sarà solo mia perché un comune ha fortunatamente un governo stabile. Non c’è un continuo rimpallo di responsabilità e la catena decisionale, con oneri e onori annessi è chiara.
Se dovessimo governare Spilamberto con le stesse regole con cui si governa l’Italia invece non riusciremmo nemmeno a scegliere che alberi potare in tempo utile per l’arrivo dell’inverno, arriverebbe la neve e cadrebbero rami su persone o auto e di chi sarebbe la responsabilità?

(altro…)

2 dicembre, 2016 at 3:44 pm 2 commenti

Dal metano di pochi all’autobus per tanti: a Spilamberto ci muoviamo insieme.

A partire da quest’anno sono state riconosciute al nostro Comune risorse da spendere per abbattere i costi di trasporto della popolazione. In particolare 882.000€ divise in tre anni. Sono risorse che derivano dall’estrazione degli idrocarburi dagli impianti di via Ghiarole. Purtroppo ad oggi queste risorse non possono essere spese in opere di investimento che permetterebbero risparmi energetici a beneficio di tutta la comunità come, ad esempio, l’efficientamento energetico degli edifici pubblici e illuminazione pubblica a LED. In alcune regioni queste risorse vengono utilizzate per comprare buoni benzina distribuiti a pioggia. A Spilamberto se seguissimo questa strada sarebbero circa poco più di 23 euro ad abitante per i prossimi tre anni.

Tra le diverse opzioni sul tavolo, analizzando la situazione della popolazione studentesca, abbiamo scelto di rendere gratuito il trasporto pubblico locale e il servizio scuolabus per i prossimi tre anni a tutti gli studenti spilambertesi dalla scuola dell’infanzia fino al quinto anno di superiori. Tutti. Senza distinzioni.  Sono in corso di valutazione anche significative scontistiche per gli studenti universitari, i lavoratori e gli anziani che necessitano del trasporto pubblico locale.
bus

 

Ogni anno sono circa 500 i ragazzi spilambertesi che frequentano le scuole superiori della provincia di Modena. Quasi tutti vanno a scuola acquistando un abbonamento che ha un costo che varia dai 300 ai 400 euro l’anno. Alcuni però, circa un centinaio, vanno a scuola con mezzi dei genitori o propri. Guardando agli studenti delle scuole d’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, i ragazzi che usufruiscono del servizio scuolabus pubblico sono circa 100 su più di 1200, per un costo di 250 euro l’uno.

Entro il mese di luglio verrà mandato a ognuno di loro un avviso apposito con i dettagli. In merito alla modalità di erogazione del contributo stiamo lavorando con l’azienda dei trasporti per far sì che senza troppe complicazioni, presentandosi presso le biglietterie, il ragazzo che dimostra di essere iscritto a scuola e residente a Spilamberto possa ricevere l’abbonamento gratuitamente in modo semplice  ediretto. Per il trasporto scolastico (quindi per i frequentanti materne, elementari e medie) stiamo cercando una modalità di erogazione con gli uffici dell’Unione Terre di Castelli, nel peggiore dei casi la famiglia pagherà il servizio all’inizio della scuola e poche settimane dopo riceverà un contributo da parte del Comune di Spilamberto a copertura di quanto versato.

Inoltre verrà raddoppiato il contributo alla scuola per il trasporto delle gite scolastiche. Fino ad oggi di 4.000 euro annui mentre nei prossimi tre anni l’importo sarà raddoppiato arrivando a 8.000 euro rendendo accessibile un maggior ventaglio di proposte formative per gli alunni.

È una misura senza precedenti, un aiuto concreto e tangibile rivolto a ognuno dei nostri studenti per fargli capire che la sua comunità tiene alla sua formazione, gli è vicina e lo sostiene. Un ulteriore impegno di sostenibilità ambientale rivolto in primis ai nostri ragazzi perché ogni ragazzo che va a scuola è un importante investimento sul futuro della nostra comunità. 

10 giugno, 2016 at 2:15 pm 2 commenti

Urgente! La Rocca ha bisogno di te! 

Il Governo ha messo a disposizione 150 milioni di € per recuperare luoghi culturali dimenticati, basta scrivere una mail a bellezza@governo.it e segnalare la nostra Rocca Rangoni – Spilamberto (MO) come futura Accademia del Balsamico, sede del Museo e della Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena!

Abbiamo davvero poche ore, fino alla mezzanotte di domani martedì 31/5, manda la mail e condividi!

Qui più info: http://goo.gl/Jv9gWj

Basta una mail, per darci una chance in più!
Grazie!
Rocca Rangoni bellezza.png

30 maggio, 2016 at 6:45 pm Lascia un commento

Una splendida giornata

Ci sono quei venerdì sera che mentre esci di casa per andare ad una iniziativa pensi alle cose che hai lasciato indietro in ufficio, quelle che dovrai finire nel weekend e quelle che dovrai affrontare il lunedì. Pensi che sei un po’ stanchino e che un giretto a piedi e una bella dormita male non farebbero. 

Pensi. Poi ti tuffi in un bellissimo weekend.

La visita a scuola con le associaizoni che si danno da fare per raccogliere fondi per i nostri ragazzi, l’assemblea del Circolo Cittadino e la cena dei nostri nonni della casa protetta, il ricordo di Renata Fonte e il lancio di #vinegraal. Oggi in compagnia della banda un “carnevale” strepitoso recuperato grazie alla caparbietà dei nostri genitori delle scuole, preside, maestri e professori compresi. 

Siete fantastici e sono molto orgoglioso di essere custode di questa comunità così bella e, come si suol dire “strana”. Per dirla alla Vasco, più che un bellissimo weekend, è stata davvero “una splendida giornata”.

Grazie, da domani inizia una nuova settimana di servizio e ne sono stra felice perché davvero essere guida e custode della comunità che ti ha cresciuto è il mestiere più bello del mondo.

Buona settimana a tutti, un sorriso,
Umberto

  
Ps.

Per la festa in maschera mi sono travestito da Guido III Rangoni, un nostro marchese che venne processato dall’inquisizione per via di un prosciutto, ma questa è un’altra lunga storia. Sì, siamo efettivamente strani, da qualche secolo. Grazie Giorgia! 

10 aprile, 2016 at 9:08 pm Lascia un commento

#laroccadeglispilambertesi

“Sindaco, ma così ci fa sentire orgogliosi del nostro paese”.

image

Scende la sera su queste splendide giornate e questa frase pronunciata da una signora anziana dopo la visita venerdì sera mi riecheggia ancora dentro e mi continua ad emozionare.

Io sono profondanente orgoglioso del nostro paese, sono orgoglioso dei tanti spilambertesi che hanno donato energie e tempo, orgoglioso dei tantissimi ragazzi che hanno fatto da guida e orgoglioso di un’associazione come il FAI.

Grazie a chi ci ha aiutato a rendere queste giornate possibili, grazie a chi ci ha aiutato a condividere con gli altri le nostre bellezze riscoprendoci nuovamente custodi, grazie a chi ci è venuto a trovare o per meglio dire alle più di 1400 persone che ci sono venute a trovare e ci rendono una volta in più fieri di ciò che siamo.

La responsabilità del tornare a far vivere questi luoghi è tanta,  ma sono sicuro che se saremo uniti l’impresa ci riusciremo.

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

PS.
Un pensiero a chi non è riuscito ad entrare, riapriremo per la Fiera di San Giovanni.

20 marzo, 2016 at 11:44 pm Lascia un commento

Articoli meno recenti


Seguimi su Twitter

Spilumstyle

Spilumphotos

Tre anni fa oggi mi avete scelto come sindaco. Tre anni fa oggi è partita una grande avventura. Poter guidare ed essere custode di una comunità generosa che oggi si trova sul corso per aiutare fratelli terremotati è davvero un grande privilegio. Grazie! #zainoinspalla #Spilamberto Imparare e mettersi in cammino. In una Milano stupenda, una splendida giornata tra #scuolapd e #20maggiosenzamuri Il 17 maggio è la giornata contro l'omofobia, la bifobia e transfobia insomma, la giornata dove si dice chiaramente che il problema è negli occhi di chi discrimina, non di chi ama. Quest'anno sono felice di poter ricordare questa data con questa foto scattata al pride di Bologna il giugno scorso. Andai in rappresentanza di Spilamberto col sostegno del consiglio comunale (cinque stelle astenuti). Credo che anche così Spilamberto stia facendo il suo pezzetto di strada verso l'art.3 della nostra costituzione: una comunità felice perché esisti così che tu possa dare il meglio di te. Corsa campestre oltre la Rocca: wow.